CIA Candidates

Uno degli argomenti più "sentiti" è la certificazione CIA di IIA. Ho visto nelle statistiche che è l'argomento di gran lunga più visitato e quello per cui sono stato contattato diverse volte direttamente via email.

Nell'ambito di un progetto che sto portando avanti ho la possibilità di creare mailing list e di li mi è venuta l'idea di creare una mailing list dedicata ai candidati all'esame CIA di IIA in modo tale che ci si possa aiutare l'un l'altro nel preparare l'esame e portare a buon esito il progetto di certificazione che abbiamo.

Se siete interessati scrivete un messaggio a: iia-ciacandidates-subscribe@fullybrain.com

Analogamente per cancellare il tuo indirizzo dalla lista, ti basterà scrivere a: iia-ciacandidates-unsubscribe@fullybrain.com

L'indirizzo della mailinglist è, ovviamente iia-ciacandidates@fullybrain.com

Ho diverse certificazioni personali e ho fatto numerosi esami per conseguirle, inoltre sono docente in diversi corsi per conseguire delle certificazioni ma trovo abbastanza complessa la preparazione agli esami CIA. Questo non tanto perla complessità dell'esame in se stesso ma per la mancanza di documentazione adeguata per prepararsi. Non che non esistano libri per prepararsi ma tutto quello reperibile è in lingua inglese e andando a sostenere l'esame in italiano non è proprio il massimo.

Share

Agile Service Management

Questa mattina andando a lavoro in macchina ho fatto una riflessione sull'ITSM, cloud computing, mobile, Apps, ecc.

Devo fare una breve premessa che parte dal project management e dai suoi albori ed evoluzioni subite. Il Project Management è nato nel mondo tradizionale, in un libro di Nepi sul Project Management che ho letto diversi anni fa', nella parte introduttiva dice che i primi esempi di progetti sono le costruzioni delle piramidi di Egitto (se vogliamo essere pignoli potremmo anche andare più indietro). I metodi tradizionali di gestione dei progetti sono "statici", cioè decido cosa voglio, lo progetto, valuto il progetto, lo approvo, lo costruisco. Stessa cosa nel primo sviluppo software, tipo il modello di sviluppo a cascata.

Continua la lettura di Agile Service Management

Share

Sicurezza delle informazioni nell’era del digitale

L'Ordine degli Ingegneri di Roma è fatto un bel progetto editoriale che ha portato ad una nuova rivista trimestrale dell'Ordine IORoma. Il Direttore Editoriale è il Consigliere dell'Ordine Dott. Ing. Francesco Marinuzzi. Il primo numero è disponibile in formato elettronico qui. Come Commissione "Sicurezza Informatica" dell'Ordine abbiamo scritto un articolo dal titolo "Sicurezza delle informazioni nell'era del digitale" l'articolo lo trovate a pag. 28 della rivista. Ho avuto l'onore di scriverlo insieme alla collega Ing. Giovanna Garritano. L'articolo ha un taglio volutamente divulgativo e non tecnico visto il target prettamente non del settore informatico e telecomunicazioni.

Non voglio qui riportare una sintesi dell'articolo che, se volete, potete leggere integralmente sulla rivista oltre agli altri articoli presenti anch'essi molto interessanti. Voglio riportare un po' il concetto di fondo che ci ha ispirati nella redazione dell'articolo. Il concetto di fondo che abbiamo voluto provare a trasmettere è stato quello di essere noi stessi attori principali della sicurezza e non aspettarsi che la sicurezza cada dall'alto. Continua la lettura di Sicurezza delle informazioni nell’era del digitale

Share

ITIL, framework Asiatico?

Recentemente AXELOS ha reso pubblici i dati relativi ai numeri mondiali di certificazioni ITIL. Qui trovate i dati relativi agli anni che vanno dal 2008 al 2013. Se vogliamo essere pignoli su questi numeri AXELOS non centra nulla perché riguarda il periodo di gestione di APM Group come Official Accreditor in quanto la gestione AXELOS parte dal 1 gennaio 2014.

Personalmente a me piace andare a vedere i numeri per capire come va un mercato. Il titolo è ovviamente provocatorio, tutti sappiamo che è nato in Europa e nello specifico in Inghilterra però, come penso dica qualsiasi docente in un corso ITIL, oggi sono gruppi di lavoro di esperti internazionali che lavorano all'aggiornamento di ITIL. Quindi se vogliamo sotto questo aspetto è mondiale e non europeo. Cosa succede se però andiamo a vedere i numeri delle certificazioni?

Continua la lettura di ITIL, framework Asiatico?

Share

Trainer e invigilator di esame: incompatibilità?

AXELOS ha emesso un chiarimento su due aspetti:

  • i corsi ed esami "combo" fra foundation e practitioner;
  • incompatibilità fra ruolo del trainer e quello dell'invigilator o proctor per la supervisione agli esami.

Qui trovate il documento completo.

Premetto che è un chiarimento che coinvolge direttamente le società di formazione e solo indirettamente i candidati che partecipano ai corsi. Per quanto riguarda la prima parte mi sembrano delle considerazioni abbastanza ovvie vista la propedeuticità del foundation certificate per conseguire il practitioner certificate. Sono già disponibili di fatto delle soluzioni da parte degli EI che permettono di sapere in via ufficiosa il risultato dell'esame foundation in tempi rapidissimi se non immediati.

Per quanto riguarda la seconda parte dell'incompatibilità fra ruolo del trainer e quello dell'invigilator/proctor un senso di fondo giusto e corretto c'è. Se vogliamo il ruolo del docente e quello del supervisore un po' in conflitto sono. Un indicatore di qualità spesso utilizzato per i docenti è il tasso di superamento e i punteggi presi dagli esaminandi che hanno partecipato al corso. Da un punto di vista vedo corretta una separazione fra i ruoli. Continua la lettura di Trainer e invigilator di esame: incompatibilità?

Share